memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Toni Secchi
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Toni Secchi
Nato a Sampierdarena (GE)

il   26/02/1924

Morto a Ponte di Legno (BS)

il   06/01/2013

Antonio Secchi, detto Toni, nasce il 26 febbraio 1924 a Sampierdarena di Genova. Frequenta il Liceo Classico “Andrea Doria” e cresce in un ambiente piuttosto benestante, tanto da aver presto la possibilità di cimentarsi fin da giovane con gli strumenti della fotografia.

Dopo l’8 settembre 1943 viene richiamato alle armi dalla Repubblica Sociale Italiana e mandato in Germania per l’addestramento con la 4^ Divisione alpina “Monterosa”. 

Rientrato in Italia, riesce a disertare e a raggiungere l’alta Valcamonica, dove prende parte alla guerra partigiana con le Fiamme Verdi.

A volte chiamato “Toni”, altre “D’Artagnan”, combatte nella battaglia del Mortirolo (19 aprile 1945) e rimane anche ferito.

Dopo la guerra entra a far parte della squadra calcistica del Tradate, nella quale ricopre il ruolo di portiere, giocando in serie C.

Nel 1946 inizia la sua carriera nel cinema, prima come operatore della Settimana Incom, e poi come direttore della fotografia, collaborando con registi del calibro di Giuseppe De Santis, Renato Castellani, Florestano Vancini, Damiano Damiani, John Huston, Alessandro Blasetti e Pupi Avati.

Come regista e sceneggiatore, ha diretto il film del 1972 … E alla fine lo chiamarono Jerusalem L’Implacabile.

E’ stato membro dell’A.I.C. (Associazione Italiana Cineoperatori).

Ha vissuto a Ponte di Legno, in provincia di Brescia, all’estremità settentrionale della Valle Camonica, fino alla sua morte avvenuta nel gennaio 2013.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Toni Secchi. Artigiano dello sguardo, a cura di Vladimir Clementi, Tipolitografia Valgrigna, Esine (BS) 2008.

Fonti
Le fonti correlate a:
Toni Secchi

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon