memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1100 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1100 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1100 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Sabatino Libratti
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Sabatino Libratti
Nato a Montecchio Maggiore (VI)

il   19/11/1917

Sabatino Libratti nasce profugo, a causa delle vicende della Grande Guerra (1915-1918), a Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza, il 19 novembre 1917, da una famiglia originaria di Cogollo del Cengio.
Nel 1925, ancora in tenera età, segue la famiglia che emigra in Libia e si stabilisce a Tripoli dove completa i suoi studi ed inizia a lavorare a quindici anni.
Compiuto il servizio militare a Tripoli e Bengasi, partecipa da subito e in prima linea alle vicende della Seconda Guerra Mondiale nella Campagna italiana in Africa Settentrionale nella 63^ Divisione di Fanteria “Cirene”, operando in Libia e in Egitto dal 10 giugno 1940 fino alla sua cattura avvenuta il 5 gennaio 1941.
Da qui ha inizio la sua lunga prigionia, dapprima a Geneifa presso il Canale di Suez, e poi in Sudafrica a Zonderwater e Worcester. Lavora come prigioniero nelle fattorie del Wineland, a nord di Città del Capo, fino al suo rientro in Italia avvenuto il 15 luglio 1946.
Si sposa nel 1949 e partecipa attivamente alla vita amministrativa e associativa del suo paese Cogollo del Cengio dai primi anni Cinquanta fino ad oggi, come sindaco, consigliere comunale, giudice conciliatore, come storico locale, come capo della XVI zona dell’ANCR (Associazione Nazionale Combattenti e Reduci).
Per la sua attività di combattente e volontario ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e in Austria: tra questi, il Cavalierato al Merito della Repubblica Italiana, la Croce al Merito di Guerra e attestati di Benemerenza da parte dell’ANCR.

Bibliografia e approfondimenti:
– Sabatino Libratti, Quel ca me ricordo. Memorie di un emigrante cogollese, a cura di Luigino Frigo con la collaborazione di Carla Zordan, Edizioni La Torre Srl, Monselice (PD) 2006.


Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon