memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Lodovico Nulli
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Lodovico Nulli
Nato a Iseo (BS)

il   03/03/1891

Morto a Iseo (BS)

il   18/03/1962

Lodovico Nulli gestiva una piccola industria di concia delle pelli a Covelo, frazione del Comune bresciano di Iseo.
Di formazione laica e liberale, negli anni della Seconda Guerra Mondiale viene individuato come antifascista. Insieme alla famiglia, viene arrestato in casa sua dalle SS tedesche il 12 settembre 1944 e deportato da Verona al lager di Gries (Bolzano) il giorno successivo, matricola 4130, Blocco L.
Ammiratore del pensiero politico di Luigi Einaudi, dopo la Liberazione è attivo nel Partito Liberale e diventa sindaco di Iseo.
Amante dello sport, aveva praticato a livello agonistico il nuoto e il tiro a segno. Nel 1936, infatti, aveva partecipato con la squadra nazionale di tiro a segno alle Olimpiadi di Berlino. Fu per più di vent’anni campione assoluto di carabina e ottenne molti importanti riconoscimenti a livello internazionale.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Iseo nella Resistenza. 1945-2005 sessant’anni di libertà, a cura di Luciano Pajola, Queriniana, Brescia 2005.

Fonti
Le fonti correlate a:
Lodovico Nulli
  • home.Mariuccia Nulli la cella del Lager

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon