memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Giuseppe Boccacci
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Giuseppe Boccacci
Nato a Botticino Sera (BS)

il   11/04/1902

Morto a Brescia (BS)

il   26/04/1945

Giuseppe Boccacci nasce a Botticino Sera, in provincia di Brescia, l’11 aprile 1902 da Giovanni e Orsola Gnutti.
Sposato con Emma Ceretti e padre di una figlia, Lidia, durante la Seconda Guerra Mondiale vive a Brescia, nella frazione di Mompiano, e lavora come custode del Poligono di tiro a segno nazionale che si trova in quella località.
Negli anni della Resistenza aiuta i partigiani, in particolare fornendo loro le munizioni necessarie per le armi utilizzate nella lotta di Liberazione.
Il 26 aprile 1945 è vittima, insieme a tutta la sua famiglia, di una rappresaglia nazifascista: catturato dai tedeschi durante l’insurrezione della città, viene fucilato al Poligono di tiro con la moglie e la figlia.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Rolando Anni, Dizionario della Resistenza bresciana, 2 voll., Editrice Morcelliana, Brescia 2008;
  • Le vie della libertà. Un percorso della memoria (Brescia 1938-1945), a cura del gruppo di ricerca dellla Commissione scuola dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI), Officine Grafiche Staged, San Zeno Naviglio (BS) 2005.

Fonti
Le fonti correlate a:
Giuseppe Boccacci

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon