memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Donne    >    Gilda Piana
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Gilda Piana
Nata a Diano Castello (IM)

il   01/01/1926

Di famiglia antifascista, Gilda Piana nasce a Diano Castello, in provincia di Imperia, nel 1926.

Durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale, mentre è ancora studentessa alle Magistrali, aderisce alla Resistenza per amore. Il suo fidanzato, infatti, è Giuseppe Saguato, il comandante “Bill” del distaccamento “Francesco Agnese”, dislocato nella valle di Diano Marina, in Coletto di San Pietro.

Sebbene non si sia mai considerata una partigiana combattente, Gilda opera a tutti gli effetti come staffetta, portando viveri e messaggi dalla costa all’entroterra imperiese, dove sono nascosti i partigiani.

Tra le altre cose, era anche incaricata di accompagnare in montagna i giovani che volevano unirsi alla Resistenza.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Donatella Alfonso, Ci chiamavano libertà. Partigiane e resistenti in Liguria 1943-1945. La parola ridata alle donne, De Ferrari, Genova 2013.

Fonti
Le fonti correlate a:
Gilda Piana

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon