memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Galliano Cagnolati
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Galliano Cagnolati
Nato a Santa Vittoria di Gualtieri (RE)

il   05/11/1926

Morto a Guastalla (RE)

il   03/05/2014

Nato a Santa Vittoria di Gualtieri il 5 novembre 1926, Galliano Cagnolati è stato uno dei rappresentanti più significativi della pittura italiana del Novecento, attraverso un coerente percorso di ricerca improntata sull’identità suggestiva e atmosferica del colore di radice chiarista.

Dopo l’Accademia di Belle Arti di Bologna, attraverso l’insegnamento di Giorgio Morandi e la frequentazione di Virgilio Guidi, l’artista Cagnolati respirò il clima della pittura italiana legata ai valori del segno e delle liriche astrazioni tonali, in particolare il senso del disegno.

Cagnolati è stato per decenni uno stimato insegnante: ha svolto la sua mansione in varie scuole della provincia, in particolare a Boretto, dove si trasferì da giovane. Ha scritto inoltre diversi libri di storia legata al territorio della “Bassa Padana” (tra cui, ad esempio, il famoso Glossarietto del Po). Ed era, a buon titolo, considerato una delle ultime memorie storiche del paese di Boretto.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Cristina Boccella, Galliano Cagnolati. L’artista del Po, Editoriale Sometti, Mantova 2009.

Fonti
Le fonti correlate a:
Galliano Cagnolati

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon