memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Benito Valbonetti
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Benito Valbonetti
Nato a Meldola (FC)

il   31/01/1922

Morto a Sarsina (FC)

il   17/07/1944

Benito Valbonetti nasce a Meldola, in provincia di Forlì-Cesena, il 31 gennaio 1944 da Giovanni Valbonetti ed Emilia Cicognani.
Anche Benito apparteneva al numeroso gruppo di giovani che nel giugno 1944 preferiscono la via del partigianato piuttosto che rispondere alla chiamata alle armi e combattere nella fila nazifasciste.
E, come altri compagni di battaglia, si trova coinvolto nel feroce rastrellamento del luglio 1944.
Il 17 luglio 1944, infatti, è in perlustrazione quando la sua squadra viene intercettata e inseguita da una colonna tedesca nei pressi di Torre di Mercurio a Sarsina. Gli altri quattro componenti della squadra vengono catturati e uccisi. Rimasto indietro rispetto ai compagni, Benito si nasconde in un fossato ma, attirato in un tranello con una richiesta di aiuto da parte di un falso partigiano, viene catturato e fucilato.
Benito Valbonetti è stato riconosciuto partigiano del 5° Distaccamento dell’8^ Brigata Garibaldi “Romagna” per il periodo dal 18 giugno al 17 luglio 1944.

Bibliografia e approfondimenti:


Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon