memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Persone

Home Page   >    Persone    >    Aurelio Ferrando
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Aurelio Ferrando
Nato a Novi Ligure (AL)

il   29/07/1921

Morto a Novi Ligure (AL)

il   30/04/1985

Figlio di un ferroviere, Aurelio Ferrando nasce a Novi Ligure il 29 luglio del 1921. Vive a Genova Cornigliano e frequenta l’Istituto Galilei dove si diploma come perito industriale elettrotecnico.

Amico di Aldo Gastaldi “Bisagno”, condivide con lui la vita militare nel Genio a Casale Monferrato, Pavia e Chiavari, e la vita partigiana nei rifugi di Cichero, nell’entroterra chiavarese. Il suo nome di battaglia è “Scrivia”.

Da maggio ad agosto 1944 ricopre il ruolo di comandante del distaccamento “Peter” e combatte tra Bargagli (GE) e la Val d’Aveto.

Trasferito in Val Borbera, dal 24 al 26 agosto 1944 guida la Battaglia di Pertuso insieme a Franco Anselmi “Marco”.

Dal settembre 1944 diventa comandante della 58^ Brigata Garibaldi “Oreste” e, successivamente, nel gennaio 1945, sostituisce Aldo Gastaldi – che era ferito – come vice comandante della Divisione Cichero.

Infine, l’8 marzo 1945 assume il ruolo di comandante della Divisione Pinan-Cichero e con le sue brigate libera la valle Scrivia da Casella al Passo dei Giovi, presso Busalla.

Nel dopoguerra aderisce al Partito della Democrazia del Lavoro e diventa molto amico di Enrico Mattei. Nel 1947 fonda il Circolo Bisagno di Genova e diventa segretario nazionale del’Organizzazione partigiana cattolica FIVL, presieduta da Paolo Emilio Taviani.

Aurelio Ferrando è stato decorato con la Medaglia d’Argento al Valor Militare e gli è stata dedicata una via a Novi Ligure.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Giorgio Gimelli, La Resistenza in Liguria. Cronache militari e documenti, 2 voll., a cura di Franco Gimelli, Carocci, Roma 2005;
  • Franco Gimelli e Paolo Battifora (a cura di), Dizionario della Resistenza in Liguria, De Ferrari, Genova 2009.

Fonti
Le fonti correlate a:
Aurelio Ferrando

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon