memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Parole Chiave

Home Page   >    Parole Chiave    >    Repubblichino
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Repubblichino

Termine già usato da Vittorio Alfieri in una lettera a Mario Bianchi del 15 aprile 1793 per deridere i repubblicani del suo tempo, fu ripreso durante gli anni della Resistenza italiana (1943-1945) per indicare i soldati richiamati alle armi dal governo fascista della Repubblica Sociale Italiana.

Fu utilizzato per la prima volta, con valore dispregiativo, da Umberto Calosso in una trasmissione di Radio Londra e alla fine del 1943 era ormai diffuso in Italia con riferimento non solo ai militi, ma anche ai dirigenti, e più genericamente a tutti i sostenitori e i seguaci, della Repubblica di Salò.

Successivamente il termine repubblichino si radicò ampiamente nella storiografia e nella pubblicistica italiana, anche per evitare confusione con repubblicano che si riferiva alla nuova forma statuale dell'Italia post-bellica.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Giacomo Devoto, Gian Carlo Oli, Il Devoto-Oli. Vocabolario della lingua italiana 2009, Le Monnier-Mondadori Education, Milano 2008;
  • Riccardo Tesi, Linguaggio politico e propaganda radiofonica. L'italiano di "Radio Londra", in Gli italiani trasmessi: la radio, Accademia della Crusca 1997.

Fonti
Le fonti correlate a:
Repubblichino

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon