memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Parole Chiave

Home Page   >    Parole Chiave    >    Corpo Volontari della Libertà – CVL
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Corpo Volontari della Libertà – CVL

Il Corpo Volontari della Libertà fu la prima struttura di coordinamento delle forze partigiane ufficialmente riconosciuta sia dal Governo Italiano che dagli Alleati. Il Comando generale del CVL venne costituito a Milano il 9 giugno 1944 (con delibera definitiva del 19 giugno) con lo scopo di elaborare una linea politico-militare comune per le varie brigate partigiane che stavano operando per resistere ai nazifascisti. La decisione di unificare le principali formazioni partigiane venne presa dal Partito Comunista e dal Partito d'Azione anche col fine di trattare da una posizione di forza sia con il Governo Italiano sia con le forze Alleate.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Pietro Secchia, Enciclopedia dell'Antifascismo e della Resistenza, La Pietra, Milano 1971;
  • Dizionario di storia, Bruno Mondadori Ed., Milano 1995;
  • Enzo Collotti, Renato Sandri, Frediano Sessi (a cura di), Dizionario della Resistenza, 2 voll., G. Einaudi Editore, Torino 2001.
Corpo Volontari della Libertà - Per saperne di più...

Fonti
Le fonti correlate a:
Corpo Volontari della Libertà – CVL

Fonti
Extra
I documenti correlati a:
Corpo Volontari della Libertà – CVL

Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon