memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Parole Chiave

Home Page   >    Parole Chiave    >    Campo di internamento civile fascista
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Campo di internamento civile fascista

Con la definizione internamento civile fascista si fa riferimento ai campi, alle normative e alla prassi concentrazionaria gestiti ed elaborati direttamente dall'Autorità fascista nel periodo bellico che va dal giugno 1940 all'agosto-settembre 1943. Realtà evidentemente distinta dall'internamento e deportazione dei civili attuati negli anni 1943-1945 dal fascismo repubblicano e collaborazionista di Salò, ed altrettanto distinta dal tipo di internamento vigente nei lager in Polonia: in questi campi non vi erano strumenti di morte o tortura e i detenuti, per lo più oppositori politici o presunti tali, vivevano in condizioni accettabili.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Pierre Milza, Serge Berstein, Nicola Tranfaglia, Brunello Mantelli, Dizionario dei fascismi. Personaggi, partiti, culture e istituzioni in Europa dalla Grande Guerra ad oggi, Bompiani, Milano 2002;
  • Carlo Spartaco Capogreco, I campi del duce. L'internamento civile nell'Italia fascista (1940-1943), G. Einaudi Editore, Torino 2004.
Campo di internamento civile fascista - Per saperne di più...

Fonti
Le fonti correlate a:
Campo di internamento civile fascista

Fonti
Extra
I documenti correlati a:
Campo di internamento civile fascista

Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon