memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Parole Chiave

Home Page   >    Parole Chiave    >    Asse Roma-Berlino
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Asse Roma-Berlino

L'Asse Roma-Berlino è il termine, reso popolare da Benito Mussolini durante un discorso tenuto a Milano il 1° novembre 1936, con il quale si indica l'intesa stipulata il precedente 24 ottobre tra Germania e Regno d'Italia: un patto d'amicizia formale e vago, ma di grande valore politico, che sanciva il primo concreto avvicinamento tra i due paesi, divisi in precedenza dalla questione dell'annessione tedesca dell'Austria (Anschluss) e dalla collocazione rispettiva nel quadro delle potenze europee.

L'Asse era stato preparato dall'appoggio diplomatico che la Germania aveva offerto all'Italia nella guerra coloniale con l'Etiopia (ottobre 1935-maggio 1936) e nel periodo delle sanzioni economiche che la Società delle Nazioni aveva imposto all'Italia per aver invaso l'unico Stato africano indipendente; sanzioni che avevano provocato l'isolamento internazionale della penisola, la rottura dei rapporti con Francia e Regno Unito e il graduale avvicinamento alla Germania hitleriana.

Le prime conseguenze dell'accordo furono la partecipazione di Italia e Germania alla Guerra Civile Spagnola, in appoggio alle forze nazionaliste del generale Francisco Franco; e l'adesione dell'Italia al Patto Anticomintern (6 novembre 1937), patto di alleanza politica tra il governo del Terzo Reich tedesco e l'impero giapponese stipulato il 25 novembre 1936 a Berlino (in questo modo si originava il primo embrione del Patto Tripartito tra Germania, Italia e Giappone che sarebbe stato poi formalizzato il 26 settembre 1940).

Tuttavia, Mussolini era ancora perplesso circa l'opportunità di legarsi alla Germania in una vera e propria alleanza militare. Ma nel maggio 1939, avvenuta l'Anschluss, dopo la conferenza di Monaco e l'occupazione italiana dell'Albania, egli si decise a firmare il cosiddetto Patto d'Acciaio con Hitler.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Dizionario di storia, Bruno Mondadori Ed., Milano 1995;
  • Pierre Milza, Serge Berstein, Nicola Tranfaglia, Brunello Mantelli, Dizionario dei fascismi. Personaggi, partiti, culture e istituzioni in Europa dalla Grande Guerra ad oggi, Bompiani, Milano 2002.

Fonti
Extra

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon