memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Luoghi

Home Page   >    Luoghi    >    Vienna (AUSTRIA)
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Vienna (AUSTRIA)

Città del nord est dell'Austria, capitale dello Stato e del territorio autonomo omonimo, Vienna si estende prevalentemente tra la sponda destra del Danubio e le alture boscose della Selva Viennese. Frequentatissima meta turistica, Vienna è la sede di un'università, un politecnico, un conservatorio musicale, la Biblioteca Nazionale e altre prestigiose istituzioni educative, numerosi musei e vari istituti superiori di ricerca, accademie, teatri e gallerie d'arte. Il Palazzo e i Giardini di Schönbrunn e il centro della città sono stati iscritti dall'UNESCO nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Centro politico e culturale tra i più importanti d'Europa per tutto il XIX secolo, dopo la Prima Guerra Mondiale e lo sfascio dell'impero asburgico, Vienna fu dichiarata nell'ottobre 1920 provincia confederata autonoma e per 16 anni l'amministrazione fu in mano al Partito socialdemocratico. La lotta politica che vide protagonisti, con obiettivi divergenti, la socialdemocrazia, gli elementi conservatori raccolti nel partito cristiano-sociale e le forti correnti nazionalsocialiste, culminò nelle sommosse socialiste del 15 luglio 1927 e del 12-15 febbraio 1934, e in quella nazista del luglio 1934 in cui fu ucciso il cancelliere E. Dollfuss. Il 10 marzo 1938 Hitler entrava in città portando l'Austria all'annessione con la Germania (Anschluss). Durante la Seconda Guerra Mondiale Vienna fu gravemente danneggiata dai bombardamenti aerei e dai combattimenti per le strade. Nell'aprile 1945 la città fu occupata dalle truppe sovietiche e, in conformità degli accordi della Conferenza di Potsdam, fu sottoposta ad amministrazione alleata quadripartita fino al 1955. Dopo la conclusione del Trattato di pace tra la Repubblica austriaca e le quattro potenze occupanti (15 maggio 1955), e la successiva dichiarazione di neutralità permanente da parte dell'Assemblea nazionale, a Vienna si sono svolte numerose conferenze internazionali, quali l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (dal 1957), l'organizzazione per lo sviluppo industriale dell'ONU (dal 1967), l'OPEC (dal 1960).

Bibliografia e approfondimenti:


Fonti
Soci

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon