memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 1175 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Luoghi

Home Page   >    Luoghi    >    Solignano (PR)
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Solignano (PR)

Comune italiano della provincia di Parma, Solignano è situato tra i monti Cassio, Barigazzo e Dosso e la zona collinare alla confluenza tra i fiumi Taro e Ceno. Tra le due vallate si sviluppa il bacino del torrente Pessola, affluente del Ceno. Attraversata da numerose arterie stradali e ferroviarie di collegamento con la vicina Toscana, questa zona del Parmense fu strategicamente importante durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale e della Resistenza italiana. I nazifascisti, infatti, cercarono di controllare immediatamente il territorio, ponendo presidi armati in ogni centro abitato e sui valichi. Organizzarono anche tre grandi rastrellamenti contro la guerriglia partigiana: il primo, alla fine del maggio 1944, circoscritto alla zona del Monte Penna, nel Bedoniese; il secondo, alla metà del luglio 1944, che lasciò alle sue spalle incendi, saccheggi, eccidi e deportazioni; e infine l'ultimo, ai primi di gennaio del 1945. Proprio a Solignano, nella piccola località di Specchio, durante gli ultimi mesi della lotta di Liberazione, trovarono rifugio e ospitalità i partigiani del distaccamento "Barbieri" della 31^ Brigata Garibaldi "Copelli". La solidarietà della popolazione civile non venne mai a mancare nonostante le violente rappresaglie nemiche e permise ai patrioti di trovare un solido aiuto anche durante il rastrellamento del gennaio 1945. Molti di loro vennero nascosti nel solaio cieco della chiesa, altri riuscirono ad attendere il passaggio delle truppe tedesche nelle grotte appena fuori dall'abitato, in nascondigli improvvisati. Solignano fece parte anche del territorio libero della Val Ceno e Val Taro, esperienza che ebbe luogo nell'estate del 1944 ad opera della 12^ Brigata Garibaldi.

Bibliografia e approfondimenti:

  • Emilia Romagna. Itinerari nei luoghi della memoria 1943-1945, Touring Club Italiano, Milano 2005;
  • Sentieri partigiani della Provincia di Parma. Itinerari della memoria nell'Appennino parmense, a cura dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea di Parma, Parma 2006;
  • sito istituzionale del Comune di Solignano.

Fonti
Le fonti correlate a:
Solignano (PR)

Fonti
Soci

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon