memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Luoghi

Home Page   >    Luoghi    >    Rimini (RN)
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Rimini (RN)

Comune italiano, capoluogo dell'omonima provincia, Rimini è collocata in una zona pianeggiante sulla costa adriatica, nella parte sud-orientale della regione Emilia Romagna. Località di soggiorno estivo di fama internazionale, Rimini si è affermata anche come città di livello storico-culturale, nonché come uno dei maggiori poli fieristici e congressuali d'Europa. Durante il Regime Fascista Rimini assistette all'esplosione del turismo che, da fenomeno d'élite come era stato all'inizio del Novecento, si trasformò in un fenomeno di massa. Strumento di propaganda e di creazione del consenso popolare furono le colonie marittime, grandi architetture di stile razionalista, che crebbero lungo il litorale da Cattolica a Bellaria. Fu anche rinnovato il centro storico della città: nell'intento di esaltare le origini romane di Rimini, fu messo in atto l'isolamento dell'Arco di Augusto, creandovi intorno un piazzale e distruggendo le case che vi si addossavano. Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, Rimini si trovò direttamente coinvolta nel conflitto a partire dalla fine del 1943. Attraversata dalla Linea Gotica, la città subì dal 1° novembre 1943 al 22 settembre 1944 - quando vi giunsero gli Alleati - 373 bombardamenti aerei e 15 navali. Di particolare intensità furono le incursioni del 26-27 novembre e del 28 dicembre 1943. Quest'ultima fu svolta da 400 apparecchi e seguita da altre nei giorni 29 e 30; poi quelle del 29 gennaio, dei cinque giorni 22-26 marzo, del 19 maggio e del 22 giugno 1944. Il quartiere ferroviario e quello del porto, vaste aree del centro e buona parte del quartiere balneare rimasero quasi completamente distrutti. Il turismo balneare, che già dopo il 1940 aveva subito un forte calo, fu nullo nel 1944-1945. Con l'inizio dei bombardamenti e lo sfollamento della popolazione nelle campagne iniziarono anche alcune azioni di piccolo sabotaggio, mentre sulle vicine colline forlivesi e pesaresi cominciarono a nascere formazioni partigiane nelle quali accorsero anche numerosi giovani riminesi. Il CLN di Rimini fu costituito a Verucchio nei primi giorni del marzo 1944. Il 16 agosto in piazza Giulio Cesare (oggi Piazza Tre Martiri) vennero impiccati tre giovani partigiani riminesi, Mario Cappelli, Luigi Nicolò e Adelio Pagliarani. Poco dopo, il 25 agosto ebbe inizio l'offensiva alleata per lo sfondamento della Linea Gotica: la Battaglia di Rimini fu una delle più grandi battaglie del secondo conflitto. Arrivati a Coriano il 3 settembre 1944, gli Alleati furono fermati da una tenace difesa tedesca e riuscirono a raggiungere Rimini solo il 21: furono le truppe greche ad occupare la città deserta e praticamente rasa al suolo. La ricostruzione materiale avvenne rapidamente tanto che già agli inizi degli anni Cinquanta Rimini tornò ad essere il più importante centro turistico europeo. Il 1° settembre 1962, alla presenza dell'allora Ministro per la riforma della Pubblica Amministrazione, Giuseppe Medici, e del Sindaco di Rimini, Walter Ceccaroni, fu consegnata e apposta al gonfalone cittadino la Medaglia d'Oro al Valor Civile, conferita con decreto del Presidente della Repubblica del 16 gennaio 1961 e con la seguente motivazione: "Fedele alle sue più nobili tradizioni subiva stoicamente le distruzioni più gravi della guerra e prendeva parte validissima alla lotta per la liberazione attestando col sacrificio eroico di numerosi suoi figli la sua purissima fede in una Italia migliore, libera e democratica".

Bibliografia e approfondimenti:

  • Enzo Collotti, Renato Sandri, Frediano Sessi (a cura di), Dizionario della Resistenza, 2 voll., G. Einaudi Editore, Torino 2001;
  • Vito Paticchia (a cura di), Percorsi della memoria. 1940-1945 La storia, i luoghi, con la collaborazione di Paolo Zurzolo, Clueb, Bologna 2005;
  • sito web istituzionale del Comune di Rimini.

Fonti
Soci

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon