memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Luoghi

Home Page   >    Luoghi    >    Norimberga (GERMANIA)
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Norimberga (GERMANIA)

Città extraterritoriale tedesca situata nel Land della Baviera, Norimberga è il cuore economico e culturale della Franconia e sorge sulle rive del fiume Pegnitz che l'attraversa da est ad ovest per circa 14 km. Il centro della città è delimitato a nord della collina sulla quale si trova il castello con la sua cinta muraria. La storia di Norimberga nell'età contemporanea è strettamente legata alle vicende del Nazismo, dalla sua comparsa negli anni Venti fino alla sua condanna nel dopoguerra. Dal 1923 al 1938, infatti, Norimberga fu la sede dei congressi del Partito Nazista in Germania. Più precisamente, dopo l'ascesa al potere di Hitler nel 1933 fu definitivamente stabilito di tenere i raduni a Norimberga con cadenza annuale e di trasformarli in imponenti manifestazioni propagandistiche da svolgersi in un'apposita area della città progettata dall'architetto Albert Speer e parzialmente realizzata tra il 1933 e il 1938. Norimberga è anche la città in cui nel 1935 furono emanate le leggi razziali. Durante la guerra si trovava qui un campo di concentramento per prigionieri di guerra, lo Stalag XIII D di Nürnberg Langwasser. Questo campo, costruito all'interno dell'area dei raduni del Partito Nazista, fu aperto nel settembre 1939 per raccogliere i prigionieri civili. Nel giro di un paio di mesi, dopo l'invasione della Polonia, i civili furono trasferiti e il campo iniziò ad ospitare prigionieri di guerra: polacchi, francesi, sovietici, fino a raggiungere il numero di 150.000 detenuti provenienti da tutti i paesi occupati dai tedeschi. Nell'agosto del 1943 il campo fu gravemente danneggiato nel corso di un'incursione aerea alleata, a cui seguirono altri bombardamenti. Tra la fine del 1944 e l'inizio del 1945 la situazione all'interno del campo divenne insostenibile a causa dell'arrivo di un gran numero di internati provenienti dai campi più ad est evacuati di fronte all'avanzata russa. Il 12 aprile 1945 una buona parte dei prigionieri fu trasferita nello Stalag VII A. Il 16 aprile il campo di Norimberga fu liberato dall'esercito americano. Alla fine del conflitto, Norimberga, che insieme a Berlino e Monaco era stata una delle città simbolo del Nazismo, fu scelta come sede del Tribunale Speciale Alleato per il processo ai criminali di guerra nazisti.


Fonti
Soci

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon