memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
memorieincammino.it
Testimonianze, documenti, immagini di un'Italia in trasformazione (1922-1945)
Sono presenti 879 fonti
Memorie in cammino è ottimizzato per una visualizzazine in verticale.
Ti invitiamo a ruotare il dispositivo.

Luoghi

Home Page   >    Luoghi    >    Basdorf (Wandlitz – GERMANIA)
Search
Generic filters
Filtra i risultati:

Basdorf (Wandlitz – GERMANIA)

Basdorf è una frazione del comune di Wandlitz nella regione tedesca del Brandeburgo, situata una trentina di km a nord di Berlino. A partire dal 1936, Basdorf ospitò la filiale della Brandenburgische Motorenwerke, meglio nota come Bramo, un'azienda tedesca attiva nello sviluppo e nella produzione di motori aeronautici, che aveva la sua sede nel quartiere di Berlino-Spandau. La Bramo era il fornitore della Luftwaffe, l'aviazione militare tedesca. Per la presenza di questa e di altre industrie di armamenti, durante la Seconda Guerra Mondiale a Basdorf fu molto probabilmente stabilito uno dei circa 30 sottocampi dello Stalag III C. Il lager, collocato nel Distretto militare di Berlino, si trovava nella pianura vicino al villaggio di Alt Drewitz (oggi Drzewice, in Polonia), quartiere della città di Küstrin, a circa 60 km ad est di Berlino, sulla sponda sinistra del fiume Oder. Il campo fungeva da luogo di internamento di diverse migliaia di soldati e sottufficiali provenienti da Polonia, Francia, Gran Bretagna, Jugoslavia e Belgio. Dal 1943 si registrò la presenza di un certo numero di prigionieri di guerra italiani. Massiccio il numero di prigionieri sovietici (fino a 12.000) che qui furono uccisi o morirono di fame. La maggior parte dei prigionieri alleati o italiani di rango inferiore venivano mandati al Arbeitskommando a lavorare nell'industria o nelle aziende agricole del Brandeburgo. L'amministrazione rimase invece nel campo principale. Alla fine della guerra la città di Küstrin venne divisa secondo gli accordi siglati dalla Conferenza di Potsdam con il passaggio alla Polonia dei territori tedeschi ad est della linea Oder-Neiße. L'allora Küstrin diventò una città polacca, cambiando il nome in Kostrzyn nad Odra.


Fonti
Le fonti correlate a:
Basdorf (Wandlitz – GERMANIA)

Fonti
Soci

Naviga in memorieincammino.it

Tutte le pagine che navigherai le ritroverai in quest'area.

Memorie in cammino
Right Menu Icon